L’efficienza non va in vacanza

L’articolo uscito su Canale Energia prima della pausa di agosto (da cui lo strano titolo dell’articolo, che può suonare strano essendo ormai lontane spiagge, montagne e città d’arte…), in cui faccio il punto sulle nomine degli energy manager in questi primi mesi del 2016 e sulle potenzialità della certificazione ISO 50001. Non manca uno sguardo al futuro con l’osservatorio degli energy manager che la FIRE sta avviando in accordo con il Ministero dello sviluppo economico.

Pubblicato su: canaleenergia.

La nuova piattaforma sugli energy manager e i dati sulle nomine 2016

Come previsto dalla Circolare del MiSE 18 dicembre 2014, la FIRE ha finalmente potuto informatizzare completamente la procedura di nomina, creando la piattaforma web NEMO (nomina energy manager on-line). Ciò è stato possibile grazie a un nostro investimento (ricordo che l’attività della FIRE non è retribuita) che confidiamo darà benefici negli anni sia ai soggetti nominanti, per i quali si ridurrà la possibilità di errori e sarà possibile recuperare nomine passate in modo autonomo, sia a FIRE, che finalmente potrà dedicare più tempo ad attività di supporto degli energy manager, riducendosi le attività amministrative legate alla gestione dei dati.

Continue reading →

ISO 50001: l’SGE promette risultati e funziona

DOE: ISO 50001

I risultati emersi dall’indagine FIRE-CEI-CTI condotta a maggio e giugno 2016 e quanto emerso da alcune esperienze all’estero nella presentazione introduttiva alla conferenza FIRE sui sistemi di gestione dell’energia.

I sistemi di gestione dell’energia collegati alla norma ISO 50001 sono uno strumento fondamentale per aiutare le imprese a collegare core business e sostenibilità, in quanto investono nel tempo tutta l’organizzazione nella gestione delle risorse. Una ricerca dell’Harvard Business School mostra come le imprese che hanno investito su ambiente, aspetti sociali e governance in modo intelligente abbiano ottenuto dagli anni novanta ad oggi consistenti miglioramenti in termini di aumento del valore delle proprie azioni.

Continue reading →

L’evoluzione dell’energy management

La presentazione illustrata all’8a conferenza organizzata dalla Fondazione Megalia sul tema dell’efficienza energetica nell’industria. I temi trattati sottolineano l’opportunità di migliorare la competitività delle imprese, prendendo spunto dall’Accordo sul clima di Parigi, considerando la gestione efficiente delle risorse fra i fattori in grado di indirizzare la proposta di valore e la catena di valore delle imprese. Alcuni esempi di successo sono stati illustrati, così come i passi positivi legati al ruolo dell’energy manager.  Continue reading →

Rapporto FIRE 2016 sugli energy manager

La presentazione tenuta al Ministero dello sviluppo economico per il rapporto 2016 sugli energy manager predisposto dalla FIRE. Sono illustrati sinteticamente il ruolo dell’energy manager, le informazioni collegate alle nomine del 2015, i risultati dell’indagine statistica svolta da FIRE nel 2016 e i benefici conseguibili attraverso un sistema di gestione dell’energia e un approccio olistico alla gestione delle risorse.

Continue reading →

ISO 50001 in Italia

L’articolo pubblicato su La Termotecnica illustra sinteticamente i risultati di un’indagine sull’applicazione dei sistemi di gestione dell’energia in Italia condotta da FIRE e l’Università La Sapienza fra il 2014 e il 2015. La crescita di questo importante strumento, promosso anche dalla direttiva sull’efficienza energetica, aiuterà le imprese e gli enti a cambiare l’approccio alla gestione delle risorse e a accelerare il cammino verso la strategia degli 1,5 °C.

Pubblicato sul numero di novembre 2015 de La Termotecnica.

covertermotecnicasge