Efficienza e finanza

Per raggiungere gli obiettivi al 2020 sul fronte dell’efficienza energetica il finanziamento tramite terzi è importante, specie in alcuni contesti (e.g. pubblica amministrazione e residenziale, cogenerazione e fonti rinnovabili, soluzioni a tempo di ritorno non brevissimo). Sebbene  si tratti di un’opzione ancora poco fruibile, nel presente articolo cerco di indicare alcuni segnali incoraggianti.

Pubblicato su: www.canaleenergia.com.

Un interessante leitmotiv degli ultimi tempi è quello del finanziamento dei progetti di efficientamento energetico. Non c’è ormai manifestazione fieristica o convegnistica in cui non si affronti questo tema. Gli elementi fondanti del dibattito sono:

  • la crisi rende difficile a famiglie, amministrazioni pubbliche e imprese investire in efficienza energetica, anche se ciò le aiuterebbe a liberare risorse da spendere nel core business;
  • una possibile risposta sono le ESCO, ma sono troppo “giovani” e scarsamente capitalizzate per poter rispondere in modo diretto al finanziamento;
  • le banche e i fondi di investimento hanno soldi da investire in questo settore, ma non sanno come fare per via dei rischi, se non basandosi sul merito creditizio del cliente finale (non potendo usare allo scopo le ESCO in virtù del punto precedente);
  • la crisi aumenta il rischio di insolvenza o ritardato pagamento per gli enti pubblici e i consumatori privati, complicando il quadro.

Continue reading →

La direttiva 2012/27/UE sull’efficienza energetica

Il mio intervento sugli aspetti fondanti della direttiva sull’efficienza energetica presentato al convegno “Industria, occupazione, efficienza energetica: normativa, tecnologie e buone pratiche” organizzato da Anie Energia il 28 marzo a Energymed.

Argomenti trattati: la situazione rispetto agli obiettivi al 2020, gli elementi fondanti della direttiva 2012/27/UE e alcune considerazioni collegate agli energy manager, agli EGE, alle ESCO e ai sistemi di gestione dell’energia.

Continue reading →

Efficienza energetica come opportunità per le imprese

L’intervento di Dario Di Santo al convengo Soiel sull’energy management tenuto a Roma il 6 marzo 2014.

I temi affrontati: il quadro di riferimento comunitario, i risultati raggiunti in Italia, i tre passi dell’efficienza energetica e la necessità di gestire bene l’impresa, i sistemi di gestione dell’energia, l’energy manager, le tecnologie, le diagnosi e la misura, le ESCO, l’EGE e le attività FIRE rivolte all’informazione e alla formazione.