Finanziare l’efficienza energetica a Smart energy expo

EKN in collaborazione con FIRE e Verona Fiere ha organizzato il convegno Finanziare l’efficienza energetica nell’ambito di Smart energy expo. Ho introdotto i lavori con una presentazione sulle sfide e le problematiche legate al finanziamento dei progetti di efficienza energetica, legate a una gestione rischi ancora da mettere a punto, sia da parte degli operatori di mercato e dei grandi consumatori, sia del sistema del credito.

Un aspetto positivo, oltre alla consistente disponibilità di fondi pubblici e privati e alla presenza di un sistema di incentivazione completo, è rappresentata dall’evoluzione del mercato del credito. Non è certo maturo, ma dall’osservatorio privilegiato di FIRE, che da anni segue il tema, si notano i passi avanti di anno in anno.

 

Gli atti del convegno sono disponibili sulla Pressroom di FIRE.

Non solo incentivi per l’efficienza energetica

L’articolo sulle opportunità per le imprese e le famiglie collegate al D.Lgs. 102/2014, il decreto di recepimento della direttiva europea sull’efficienza energetica, pubblicato dalla rivista Energy Manager News. L’idea di base è che, al di là degli obblighi e degli incentivi, il provvedimento richiami una serie di strumenti che aiutano le imprese a gestire meglio l’energia e dunque i costi, nonché ad approcciare la green economy da protagonisti.

Pubblicato su: www.energymanagernews.it.

EMN2picture

Non solo incentivi per l’efficienza energetica

Dieci anni di certificati bianchi

I risultati di dieci anni di attività del meccanismo dei certificati bianchi, presentato il 10 aprile 2014 alla conferenza annuale “Certificati bianchi: titoli di efficienza energetica a portata di mano” organizzata da FIRE. Fra i contenuti: i principali numeri, il percorso svolto, il collegamento con la direttiva 2012/27/UE e con la strategia nazionale sull’efficienza energetica.

Le altre presentazioni della conferenza sono disponibili su: www.certificati-bianchi.com

Una Regione energy smart

Intervento tenuto il 3 aprile 2014 al convegno “Per una Regione energy smart” organizzato dal gruppo consigliare Per il Lazio. Il tema è quello di come coniugare sviluppo e competitività.

Per essere smart occorre anzitutto usare l’intelligenza, onde evitare che il fenomeno si identifichi con una serie di tecnologie di per sé affascinanti, ma non dotate di raziocinio autonomo. Insomma: smart people for smart technologies. Nel campo dell’efficienza energetica, materia sempre più al centro dell’interesse, ma molto complessa, di intelligenza ne serve tanta e in varie forme: per la conoscenza, per la gestione, per l’integrazione, per l’innovazione. Un compito del governo regionale è proprio quello di favorire lo sviluppo di queste capacità.

Continue reading →