Qualche considerazione sul Rapporto annuale efficienza energetica

Alcune considerazioni sul Rapporto annuale sull’efficienza energetica dell’ENEA, fra dati statistici non proprio affidabili, una situazione non ottimale e obiettivi da raggiungere lontani, ma interessanti.

Tratto da: http://www.formiche.net/2013/02/26/considerazioni-sul-rapporto-annuale-efficienza-energetica

Il recente Rapporto annuale sull’efficienza energetica (RAEE 2011) dell’ENEA, che prende in esame la situazione nell’anno 2011 e l’evoluzione delle principali grandezze negli ultimi anni, fornisce alcuni spunti interessanti. Continue reading →

La nuova direttiva sull’efficienza energetica

Nel 2010 la Commissione europea ha preso atto di uno scostamento cospicuo fra i risultati conseguiti dai Paesi membri in tema di incremento dell’efficienza energetica e l’obiettivo del 20-20-20, tanto da individuare in un fattore tre lo sforzo di policy necessario per rimettersi in carreggiata. Per quanto non vincolante, il mancato conseguimento dell’obiettivo ha delle conseguenze considerevoli sull’Europa, da sempre carente di materie prime – e dunque sottoposta a tensioni di tipo geopolitico – e attenta agli aspetti ambientali, strettamente connessi all’uso razionale dell’energia.

Ciò ha dunque portato la Commissione a varare prima un Energy efficiency plan nel 2010 e poi uno schema di nuova direttiva, proposto nel 2011 e definitivamente approvato all’inizio di ottobre 2012 dal Consiglio europeo dopo un percorso travagliato, che ha visto contrapposti i sostenitori di politiche forti e basate su obblighi e la schiera dei soggetti preoccupati di aggiungere fardelli a economie nazionali già gravate dalla crisi. Continue reading →