I molteplici benefici dell’efficienza energetica

È stato il tema centrale di Enermanagement 2014: l’efficienza energetica non porta solo benefici energetici, ma molteplici vantaggi i cui effetti economici possono superare anche di un fattore due i risparmi economici legati alla riduzione dei consumi. Qui riporto il mio articolo uscito sul numero di aprile di EnergyManagerNews.

Tratto da: www.energymanagernews.it

Investire in efficienza energetica conviene per i seguenti motivi: risparmiare (e.g. spending review, liberare risorse per altri scopi), migliorare la competitività (benefici non energetici e prodotti e servizi rivisti in un’ottica legata all’evoluzione della domanda e dell’economia globali), essere smart (l’efficienza è una delle componenti di smart city e smart grid), ridurre l’impatto su ambiente e salute, favorire la green economy (effetti su occupazione, fatturati e bilanci di imprese, professionisti e installatori nazionali). Nell’articolo si analizzano i co-benefici dell’efficienza energetica e l’evoluzione possibile del business per vivere la green economy.

copertina EMN
Leggi l’articolo

Quadro legislativo del D.Lgs. 102/2014 sull’efficienza energetica

La presentazione tenuta al convegno “Efficienza energetica e sviluppo del territorio” organizzato da Federutility e Confservizi Piemonte-Valle D’Aosta a Torino il 10 marzo. Tema trattato: il quadro legislativo definito dal decreto di recepimento della direttiva efficienza energetica, visto in ottica di opzioni e strumenti, non di carrellata di articoli, per mostrare come il decreto sia prima di tutto una rassegna di strumenti utili per realizzare azioni di efficientamento presso imprese e famiglie. 

Atti del convegno disponibili su: http://www.confservizi.piemonte.it/interna_atti.aspx?idD=4

Cogliere l’opportunità dell’efficienza energetica

L’articolo sul tema dell’efficienza energetica come costo o opportunità, che riprende il post di qualche giorno fa. Per quanto diagnosi energetiche, sistemi di monitoraggio e sistemi di gestione dell’energia possano costare, i benefici nel tempo saranno sicuramente maggiori. O almeno questa è l’esperienza finora raccolta a livello nazionale e internazionale.

Pubblicato su: E7 del 23 dicembre 2014.

Se l’efficienza energetica rappresenti un costo o un’opportunità per le imprese è il quesito che mi hanno posto al convegno sulle diagnosi energetiche per le imprese svoltosi a Brescia (scarica gli atti). La domanda, forse retorica per gli addetti ai lavori, è attuale per due motivi: gli obblighi sulle diagnosi energetiche sono viste come una spesa da affrontare a breve – visto che andranno eseguite nel 2015 in base al D.Lgs. 102/2014 – e non tutti gli imprenditori si sono resi conto del fatto che investire in efficienza energetica può convenire.

Continue reading →

Efficienza energetica negli edifici

Il seguente articolo è stato pubblicato sullo speciale Energia e Ambiente del settimanale Tempi e tratta alcuni aspetti fondamentali della riqualificazione energetica del parco immobiliare, come le soluzioni disponibili, gli strumenti di mercato, gli attori, gli incentivi e il ruolo fondamentale della pubblica amministrazione.

Scarica lo speciale sull’energia e l’ambiente (disponibile su www.tempi.it).

 

Il patrimonio immobiliare e l’energia

In Italia, secondo i dati forniti da ENEA, sono presenti circa 11 milioni e mezzo di edifici residenziali, per 32 milioni di abitazioni, di cui oltre 5 milioni non occupate. A questi si aggiungono oltre 100.000 edifici nel terziario per 3 milioni e mezzo di unità immobiliari. Il 70% circa degli immobili è stato costruito prima dell’entrata in vigore delle leggi sui consumi energetici (in particolare la legge 373/1976). Più in generale circa un terzo dei consumi energetici finali del Paese sono legati agli usi civili.

Continue reading →

Efficienza energetica: costo o opportunità?

L’efficienza energetica, a partire dalle diagnosi e dal monitoraggio, è un costo per le aziende, ma ancor di più è un’opportunità, specie se collegata al core business. Questo il tema della presentazione che ho illustrato al seminario “I prossimi obblighi di audit energetici per le aziende industriali e l’andamento dei prezzi di acquisto dell’energia elettrica e del gas” organizzato il 16 dicembre dall’Associazione industriali di Brescia.

Video disponibile cliccando qui.