Comments for Il blog di Dario Di Santo http://www.dariodisanto.com Considerazioni sull'energia e la sostenibilit√†... e non solo... Wed, 12 Apr 2017 14:38:22 +0000 hourly 1 https://wordpress.org/?v=4.8 Comment on Audizione FIRE alla Camera sulle direttive sull’efficienza energetica by Emanuele http://www.dariodisanto.com/audizione-fire-alla-camera-sulle-direttive-sullefficienza-energetica/#comment-94 Wed, 12 Apr 2017 14:38:22 +0000 http://www.dariodisanto.com/?p=1413#comment-94 scusami, ora funziona. Cancella pure questi miei commenti.

]]>
Comment on Audizione FIRE alla Camera sulle direttive sull’efficienza energetica by Emanuele http://www.dariodisanto.com/audizione-fire-alla-camera-sulle-direttive-sullefficienza-energetica/#comment-93 Wed, 12 Apr 2017 14:36:33 +0000 http://www.dariodisanto.com/?p=1413#comment-93 Dario, ma il video non funziona! ūüôĀ

]]>
Comment on I certificati bianchi e la coperta di Linus by paolo galliano http://www.dariodisanto.com/certificati-bianchi-e-la-coperta-di-linus/#comment-92 Fri, 03 Mar 2017 17:37:05 +0000 http://www.dariodisanto.com/?p=1307#comment-92 ieri il gse ha pubblicato i dati sui tee rilasciati nel primo bimestre 2017.
toni trionfalistici (quasi il doppio rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente..), peccato che i valori ivi indicati non siano congruenti con quelli relativi alle proiezioni sul 2017 contenuti nel rapporto annuale 2016 pubblicato meno di 15 giorni fa.
Il dubbio √® tra “il gse conosce i dati e non li vuole dire” e “neanche il gse conosce i dati”.
francamente non so quale delle due risposte sia la peggiore.

]]>
Comment on I certificati bianchi e la coperta di Linus by Dario Di Santo http://www.dariodisanto.com/certificati-bianchi-e-la-coperta-di-linus/#comment-91 Fri, 03 Mar 2017 12:39:17 +0000 http://www.dariodisanto.com/?p=1307#comment-91 Senza dubbio contano gli obblighi pieni. Se si mantenesse l’attuale volume con i nuovi obiettivi avremmo sul mercato TEE in linea con il 100% dell’obbligo. Un primo problema √® che non abbiamo strumenti per capire quanti progetti hanno terminato la vita utile nel 2016, n√© quanti TEE siano collegati ai progetti grandi del D.Lgs. 102/2014, quindi non √® facile dire cosa attendersi in termini di certificati disponibili (e su questo punto il rapporto del GSE offre poche informazioni rispetto a quello che si potrebbe comunicare). Il secondo √® capire come funzioneranno le nuove linee guida e quanta corsa ci sar√† a sfruttare le vecchie regole nei prossimi sei mesi. Il terzo √® che avremo alla fine oltre 5 milioni di TEE legati all’obbligo non soddisfatto nel 2015 e 2016 da smaltire nei prossimi due anni.
Di certo non ci attende un mercato lungo nel breve e medio periodo. Potr√† andare in crisi il sistema per un mercato troppo corto, ossia non in grado nemmeno di rispondere agli obiettivi minimi? √ą presto per dirlo. E sebbene sia possibile, il MiSE avrebbe gli strumenti per mettere delle toppe. Sar√† il meccanismo in grado di soddisfare l’obiettivo energetico dell’1,5% addizionale dell’art. 7 della direttiva 2012/27/UE, che la Commissione propone di prolungare fino al 2030? No. Non lo √® stato in questi ultimi anni e tantomeno lo sar√† in futuro. E non √® un problema di sole linee guida, √® un tema di addizionalit√†. Non a caso nell’audizione al Senato sul Pacchetto invernale CE abbiamo sollevato con forza il problema.

]]>
Comment on I certificati bianchi e la coperta di Linus by paolo galliano http://www.dariodisanto.com/certificati-bianchi-e-la-coperta-di-linus/#comment-90 Thu, 02 Mar 2017 18:23:40 +0000 http://www.dariodisanto.com/?p=1307#comment-90 continuare a ragionare sul solo obbligo minimo significa ignorare una parte di realt√†: se non ci sar√† un intervento normativo ad hoc, gli obblighi in capo ai distributori dovranno, ancorch√© dilazionati nel tempo, essere soddisfatti al 100% in quanto la sanzione comminata dall’Aeegsi per gli operatori che non adempieranno integralmente all’obbligo sar√† determinata in mondo da essere “scoraggiante” rispetto all’acquisto dei titoli sul mercato. Per comprendere l’evoluzione attesa dei prezzi occorre quindi ragionare sugli obblighi pieni e non gi√† esclusivamente su quelli “minimi”.

]]>
Comment on I certificati bianchi e la coperta di Linus by Dario Di Santo http://www.dariodisanto.com/certificati-bianchi-e-la-coperta-di-linus/#comment-89 Wed, 22 Feb 2017 13:33:23 +0000 http://www.dariodisanto.com/?p=1307#comment-89 Grazie per il commento. Mi sembra utile aggiungere due osservazioni ai due punti.
1. √ą vero che ci sono 696 mila TEE CAR oggetto di ritiro, ma questo non cambia il fatto che i certificati per assolvere all’obbligo minimo ci saranno. Non √® il primo anno in cui se ENEL si lanciasse in campagne di acquisto spinte si potrebbero verificare problemi per diversi distributori, specie piccoli. Ma perch√© dovrebbe farlo? Segnalo al riguardo che l’andamento degli acquisti di TEE fra mercato spot e bilaterale ad oggi mostra un profilo mensile analogo a quello di un anno fa: c’√® dunque una corsa sui prezzi, non sulle quantit√†. Io rimango dell’idea, ovviamente opinabile, che il mercato corto attuale non giustifichi da solo l’attuale valore dei TEE, ma che pesino gli altri fattori evidenziati nell’articolo.
2. Come gi√† scritto, fare valutazioni precise sui TEE disponibili in futuro √® molto difficile, proprio perch√© non si hanno informazioni n√© su quanti TEE rimangano da rendicontare in ragione delle vecchie regole, n√© su quanto possa incidere l’art. 14 comma 11 del D.Lgs. 102/2014 nelle rendicontazioni 2017 se sar√† confermata la proroga di un anno. Ripeto: l’analisi dei TEE relativi ai nuovi progetti (non alle sole PPPM) mostra una crescita fra 2014 e 2016, giustificabile per via dell’aumento dei progetti standard e analitici (che nel biennio del boom erano a quota 20%, mentre ora sono al 44%). La possibilit√† di ottenere il tau per nuovi progetti nei prossimi sei mesi, combinata con i prezzi attuali, un po’ di TEE aggiuntivi dovrebbe portarli. Per l’obbligo minimo 2017 tendo dunque ad essere ottimista, fermo restando che il mercato rimarr√† corto. Per il 2018 vedremo cosa succede nel frattempo.

]]>